http://stunrise.it/wp-content/uploads/2015/03/the_grooming_thisconnect_recensione_scimmie_stunrise_bristol_sound.jpg

The GrOOming – Thisconnection: Bristol Sound ma non solo

Ne ho avute di scimmiette in vita mia, ma questa sembra sicuramente più evoluta e interessante. The GrOOming è di base un duo, nello specifico Paolo Girelli (ex Zeropositivo, basso e programming) e Giacomo Vanelli aka Giackxx (dj, Synth e programming). The GrOOming è però un luogo che si espande all’occasione, sfruttando i vantaggi di un buon networking ed offrendo un concetto di arte che parte sì dalla musica, ma che si spinge oltre verso forme di arte differenti. Thisconnect è la loro nuova release, un album il cui ascolto non tradisce giudizio.

La loro è musica buona, ben prodotta, alternativa e con una componente elettronica molto forte, direi preponderante.

Dalle letture e ascolti fatti, mi sembra di capire che il loro obiettivo sia quello di ricreare un groove vicino al Bristol Sound, al trip hop degli anni ’90, quello di Tricky, dei Massive Attack o dei Portishead per intenderci. Ma io di questo ne voglio discutere, per cui cambio registro e mi concedo la licenza di rivolgermi a voi in maniera più diretta.

In Thisconnect si riconoscono varie contaminazioni del Bristol Sound, ma allo stesso tempo non ritrovo molto forte la componente trip, se non in brani come Grey zone, Once o Wishy Washy. Ritmiche più veloci di quanto mi aspetterei da un genere come il trip hop, poca spossatezza e poche velleità oniriche. Dovessi dare una collocazione cromatica al genere, andrei sicuramente verso tonalità scure, mentre nel vostro sound trovo tonalità più vivide, troppa luminosità dove m’aspetterei una più umida e malfidata oscurità suburbana. Per tali ragioni, riterrei più opportuno collocarvi nell’ambito di generi come il pop-rock elettronico.

Il trip hop è un po’ lontano, a favore di suoni elettronici pop più marcati.

Colpiscono i suoni dei sintetizzatori, anche se non sempre. La stima aumenta nei brani in cui vi è una presenza più marcata delle chitarre elettriche. Belle le voci, sia quelle maschili che quelle femminili, molto intonate e pulite al punto giusto. Ma qui si torna al concetto di prima: nel singolo Man with 1000 faces, Gianluca The Huge sembra voler imprimere un tono alla George Michael, più vicino alla disco che al trip, no?! Ciò detto, pieno rispetto per la sua bella interpretazione.

In conclusione, Thisconnect è un album che mi piace. Mi piace il fatto che i The GrOOming vedano la musica come il punto di partenza per un progetto creativo più ambizioso e mi piace la voglia di fare networking tramite collaborazioni artistiche differenti (ho modo di credere nello strumento per esperienza personale e vi sostengo, in tal senso). Se fosse per me cercherei suoni, tempi, linee di basso e temi musicali un po’ più vicini al genere in cui dite, o forse è meglio dire dicono, di collocarvi.

VOTO: 4 su 5

 

Bonus:

  • buona produzione
  • belle collaborazioni
  • networking

Malus:

  • inquadramento musicale

 

Tracklist:

  1. Dirty keys
  2. The candle
  3. Wishy washy
  4. Spring snow
  5. Brain machine
  6. Grey zone
  7. Another
  8. Totally integrited
  9. Once
  10. Man with 1000 faces
  11. The playground
  12. Training days



There are no comments

Add yours

Rispondi

Hide