http://stunrise.it/wp-content/uploads/2015/02/sanremo_festival_di_carlo_conti_arisa_rocio_emma_marrone_stunrise_2015_1.png

Sanremo 2015 Seconda Serata: Report e Pagelle

Tra donne con la barba e tributi vari a glorie trapassate della musica, lo show Sanremese scivola, democristiano come da tradizione, tra il piattume ed il “scusate, stavo riposando gli occhi”. Quindi facciamo i radical chic infischiandocene del contorno per andare subito al succo: la musica. Pagelle!

 

NINA ZILLI  - Sola
Solita solfa, brano con lo stampino come tanti altri della Nina nostra. Meno radiofonica delle altre, ma sempre forte.
Voto: 6

 

MARCO MASINI – Che giorno è
Accontenta e riaccontenta i suoi fans, poco gli amanti di un pop che cerca qualcosa di nuovo.
Il brano comunque è dignitoso e la crescita della sua barba multicolore non gli ha tolto una grande voce.
Voto: 6

 

ANNA TATANGELO – Libera
Totalmente senza un’identità. Risicatamente orecchiabile, testo in vero Modà style, ovvero nullo!
Voto: 4,5
 

RAF – Come una favola
La voce? L’energia? Ben poco da dire, da anni ormai.
Voto: 5

 

IL VOLO – Grande Amore
Un pacchetto pre confezionato per far dire alle signore dal panettiere il giorno dopo:  “eh ma che bravi quei 3 ragazzini tenori!”.
“Dimmi che non mi lascerai, sei il mio unico grande amore”; “Notti a non dormire perse a far l’amore”…. Testi profondissimi come si può notare. Difficile per me dare un voto ad un prodotto che assolutamente evito ed eviterò di incrociare nella mia vita, ma che quasi sicuramente vincerà questo Festival.
Voto: 5,5

sanremo_festival_di_carlo_conti_arisa_rocio_emma_marrone_stunrise_2015_il_volo

IRENE – Un vento senza nome
Questa è una gran bella canzone. Spesso Irene a Sanremo ha tirato fuori qualcosa di diverso, quel giro melodico e di parole che fa drizzare l’antenna. Canzone un po’ moscia ma testo, struttura, voce…. tutto fatto #benebene.
Voto: 7

 

FRAGOLA – Siamo Uguali
Ci sta, dopo un inizio contratto si scioglie. Il brano forse più radiofonico di tutta l’edizione, cosa sicuramente positiva se il testo è decente e lui una piacevole e fresca novità.
Voto: 7

 

BIGGIO & MANDELLI – Vita d’inferno
Mi aspettavo una cosa alla Cochi e Renato ed è stata una cosa alla Cocchi e Renato.
Mi aspettavo una cosa recitata e un qualcos’altro sul palco ed è stato così.
Sta di fatto che ovviamente il brano è orecchiabile e simpatico, ma ben poco di nuovo.
Voto: 6+
sanremo_festival_di_carlo_conti_arisa_rocio_emma_marrone_stunrise_2015_il_volo_biggio_mandelli_soliti_idioti_mtv

BIANCA ATZEI – Il solo al mondo
Però io ti amo mentre dentro muoio, sei il solo al mondo con cui voglio stare
Modà style parte 3. Lei un mix tra Giusy Ferreri, Nina Zilli e Dolcenera. Per me è super NO!
Voto: 4

 

MORENO – Oggi ti parlo così
Non così inascoltabile come pensavo, ma niente di interessante come pensavo. Ci si perde tra luoghi comuni e rime scontate. Se il rap invaderà con costanza Sanremo, questa sarà la classica canzone rap sanremese.
“Yeah, nato dall’asfalto”.
Voto: 5




There are no comments

Add yours

Rispondi

Hide