http://stunrise.it/wp-content/uploads/2014/09/holadisco.jpg

Hola la Poyana! – Tiny collection of songs about problems relating to the opposite sex

Siamo sempre qui a lamentarci che in Italia si sentono solo urlatori alla Emma Marrone. E probabilmente abbiamo ragione, almeno nella maggior parte dei casi. Quando meno te l’aspetti, però, ti imbatti in un artista che sembra saltato fuori dal profondo sud degli Stati Uniti, patria di belle figliole e di redneck dalla parlata incomprensibile. È il caso di Hola la Poyana!, all’anagrafe Raffaele Badas, autore di un disco folk dal titolo eloquente, Tiny collection of songs about problems relating to the opposite sex.

Uscito  il 30 ottobre 2013, quest’album è un viaggio nel delicato quanto affascinante rapporto uomo-donna.

Tutte le nove tracce contenute in questo lavoro, edito da Hopetone Records, sono state composte ed eseguite da Raffaele, poliedrico musicista che disegna il suo mondo sonoro attraverso il calore della propria voce, una chitarra, l’ukulele e… il battito delle mani.

Una ricerca di paesaggi e tinte che passa attraverso arrangiamenti asciutti e dal sapore folk classico, ben ancorati al ruolo chiave della chitarra acustica; produzione dal sound molto diretto, quasi “sudato”, e ricerca armonica che presenta spunti interessanti.

La vera sfida per questo genere, oltre al suo essere lontanissimo dagli ascolti canonici del Bel Paese, è quello di restare espressivo e coinvolgente nonostante la trama essenziale degli arrangiamenti: Hola La Poyana! riesce sicuramente nell’intento, senza mai annoiare e mantenendosi ammiccante in buona parte dei brani proposti.

Se vi piace il sound dei cantautori folk americani e avete voglia di confrontarvi con un Neil Young dotato di una vena piuttosto pop, Tiny collection of songs about problems relating to the opposite sex è un disco che apprezzerete. Magari ascoltato in auto, durante un viaggio, con paesaggi assolati a farvi da cornice. Il consiglio è poi quello di andare a vedere l’artista dal vivo, perché la magia di un genere che è tutto polvere e chitarra la trovate solo lì, dal vivo.

 

Tracklist:

1. Don’t leave me alone
2. Targets
3. Giraffe’s neck
4. Liar
5. Just to say
6. There’s a big difference between heart and liver
7. As time goes by
8. I must go
9. The best way to leave




C'è 1 Commento

Add yours
  1. Hola la Poyana! | Stunrise

    […] studio per diverso tempo. È a  quasi due anni di distanza dall’esordio, infatti, che uscirà Tiny collection of songs about problems relating to the opposite sex (ottobre 2013), un album profondamente blues, dedicato alle difficoltà relazionali tra i […]


Rispondi

Hide