http://stunrise.it/wp-content/uploads/2015/03/cisco_modena_city_ramblers_mcr_matrimoni_e_funerali_stunrise-1050x1050.jpg

Cisco – Matrimoni e funerali: il nuovo disco dell’ex voce dei Modena City Ramblers

Stefano “Cisco” Bellotti, ex voce dei Modena City Ramblers, torna con un nuovo album a tre anni dall’uscita del suo ultimo disco Fuori i secondi. Nel mezzo un album live, Dal vivo volume 2, un tour in Italia da 150 date e una autobiografia dal titolo Oh belli ciao!, dove tra aneddoti e ricordi spiega anche i motivi che lo hanno spinto a lasciare la band folk­rock emiliana.

Matrimoni e funerali è un album immediato, che trasmette senza troppi giri di parole il pensiero del cantautore carpigiano. I testi sono sorretti dal tipico folk movimentato di Cisco che, durante l’ascolto, assume diverse sfumature, passando dal reggae a ritmi più nostrani come la tarantella, spingendosi fino all’hip hop come ne Il tuo altare, in collaborazione col Piotta. Non l’unica però: nella title track dell’album la voce del ex Modena City Ramblers è affiancata da quella di Angela Baraldi, un brano caratterizzato da una visione piuttosto cinica della vita.

Una critica dissacrante alla società basata su falsità e consumismo, ma anche un lucido sguardo sulla vita e il mondo in cui viviamo.

L’album è percosso anche da momenti più rockeggianti come in Supermarket, che vede la collaborazione di Pierpaolo Capovilla, o in Cenere alla cenere, arricchita dalla chitarra di Massimo Zamboni (CCCP).

Un album di livello questo Matrimoni e funerali, soprattutto da un punto di vista musicale, anche laddove i testi mancano di spessore letterario; nel complesso si lascia ben ascoltare arrivando anche a trascinare e coinvolgere l’ascoltatore come in Girarrosto, dove il coro delle Mondine di Novi è destinato a diventare un vero e proprio tormentone.

Il disco, scritto insieme all’ amico ed ex Modena City Ramblers Giovanni Rubbiani, si rivela in conclusione originale e innovativo più per l’apparato musicale dove si sperimentano sonorità e influenze differenti che per i testi, a volte poco accattivanti.

VOTO: 4 su 5

 

Bonus:

  • arrangiamenti

Malus:

  • testi non sempre incisivi

 

Tracklist:

  1. Come agnelli in mezzo ai lupi
  2. Sangue, sudore, merda
  3. Chiagne e fotte
  4. Il girarrosto
  5. Supermarket
  6. Marasma
  7. Matrimoni e funerali
  8. Piedi stanchi
  9. Il tuo altare
  10. Cenere alla cenere



There are no comments

Add yours

Rispondi

Hide